martedì 1 novembre 2011

Delizie alle mele


Non ho molto tempo per scrivere in questi giorni, le "vacanze" mi impegnano parecchio tra marito e figlio però pasticcio in cucina e colleziono fotografie. Ieri con la collaborazione dello gnometto, che promette di diventare uno chef a giudicare dall'impegno e dalla volontà di aiutarmi, abbiamo fatto questi deliziosi biscottini alle mele, li ho chiamati Delizie dal momento che è la prima cosa che ti viene in mente quando li mangi, in realtà avrei potuto anche battezzarli "Uno tira l'altro" visto che i nostri ospiti ieri sera continuavano a mangiarli ed esclamare...."mmm buoni" e ne mangiavano un altro e così via... ovviamente la cosa mi ha reso molto contenta. 

Veniamo alla ricetta, la base è una pasta frolla, quindi nulla di complicato, l'imprevisto è stato che non avevo più burro così ho ripiegato sullo strutto che mi  aveva regalato mia suocera (grazie!) e nonostante i dubbi posso affermare col senno di poi che una pasta frolla così non mi è mai venuta.

Ingredienti:
400 gr di farina
160 gr di strutto (gli ultimi grammi)
40 gr di burro (idem come sopra)
200 gr di zucchero
4 tuorli
1 albume
1 pizzico di lievito per dolci (ma proprio un pizzico!)

Comuni salernitani.blogspot
4 Mele "annurca" (le mele campane per intenderci, altro regalo di mia suocera (Arigrazie!)
in mancanza qualunque altro tipo va bene
qualche goccia di limone
2 cucchiai di zucchero

Procedimento:
Per la pasta frolla
La mattina, alle 10:00, ho preparato la pasta frolla impastando velocemente la farina mischiata con lo zucchero ed il pizzico di lievito, le uova, lo strutto ed il burro appena tolto dal frigo e tagliato a pezzetti. L'impasto deve essere fatto velocemente, non deve assolutamente scaldare. Io ho usato il Kenwood con la frusta K a velocità 2, giusto il tempo di avere un impasto grumoso e poi ho amalgamato sul tavolo. Infine ho avvolto l'impasto nella pellicola e l'ho lasciato riposare in frigo fino al pomeriggio alle 18:00.

Per la crema
Ho sbucciato le mele, le ho frullate, le ho messe in un pentolino con 50 gr di acqua, il succo di limone (poche gocce) e i due cucchiai di zucchero e ho lasciato asciugare. La consistenza deve essere quella di una cremina ma asciutta altrimenti i biscotti poi scoppiano.

Quando le mele si sono raffreddate ho iniziato a preparare i biscotti. 
Ho steso una sfoglia alta poco meno di mezzo cm (dipende dai gusti a me piacciono un po' consistenti in bocca) e ho messo un cucchiaino di crema di mele sulla sfoglia, il procedimento è quello dei ravioli per intenderci. Ho chiuso l'impasto tagliandolo con le formine che ho comprato all'Ikea il giorno prima. 
Qualche biscotto è di sola pasta frolla per via del piccolo chef.....
Ho spennellato di latte e cosparso i biscotti di zucchero semolato, infornato a 200° (il mio forno è fiacco!) il tempo necessario affinché si dorassero leggermente, non tanto per non indurirli. Quando si sono raffreddati li ho spolverizzati di zucchero a velo.


Con questa ricetta partecipo al contest del blog di Pecorella di Marzapane sponsorizzato da Scelte di Gusto, infondo dei biscotti così non sono un regalo perfetto da donare a persone speciali in una bella scatola natalizia?




5 commenti:

  1. Mi casa es tu casa.....ne sono rimasti giusto 4 o 5 ;-p

    RispondiElimina
  2. Questi biscotti sono di sicuro un bel dono per le festività natalizie! Grazie di cuore per aver partecipato al mio contest ^_^

    Sai che anche io faccio la frolla con lo strutto? E' un gusto tipico siciliano e ancor più tipico della mia famiglia, per cui approvato e lodato ^_*

    Tiziana

    RispondiElimina
  3. Tiziana in verità questa è stata la mia prima volta con lo strutto e devo dire che non sarà neanche l'ultima! Dopo 3 giorni (quei due o tre rimasti) sono ancora spettacolari! Quindi ricetta promossa a pieni voti (almeno x me!) :-)

    RispondiElimina

Grazie per avermi scritto :)