lunedì 16 gennaio 2012

I fusilli lunghi

Settimana impegnativa quella che si affaccia all'orizzonte e non sempre per "belle novità" per cui senza volerlo potrei assentarmi per un certo periodo. Prima di porre il cartello "chiuso per forza maggiore" vi regalo questa meravigliosa pasta fresca fatta da me e dalle sapienti mani della mia mamma. E' un po' laboriosa ma vi assicuro che ne vale proprio la pena.

Ingredienti per 6

500 gr di farina (io ho usato la meravigliosa farina Petra 1 che ho acquistato la scorsa settimana)
4 uova intere
20 gr di burro
sale q.b.
1.5 lt. di passata di pomodoro
1 scamorza affumicata
formaggio parmigiano grattugiato q.b.
formaggio di pecora grattugiato q.b.
olio evo q.b.

Procedimento

Nel kenwood col gancio a spirale (vel. 1-2) ho impastato la farina con le uova intere cui ho aggiunto il burro a pezzetti e il sale. Quando l'impasto è diventato liscio l'ho trasferito sul piano di lavoro infarinato. Con la macchina per la pasta ho passato l'impasto formando dei quadrati piuttosto spessi, almeno un cm. Non importa se i riquadri di pasta restano ruvidi ed irregolari poiché il passaggio successivo conferirà alla pasta l'aspetto ideale per completarle il trucco e parrucco :-)

Formati i quadrati di pasta sono passata a rispolverare il mio adorato attrezzo per fare tagliatelle e spaghetti alla chitarra e che è un alleato fantastico per tagliare i pezzi di pasta tutti della stessa dimensione e avere dei fusilli tutti uguali. Ho appoggiato il primo riquadro sulla "chitarra" e col matterello facendo pressione ho tagliato tanti bastoncini tutti dello stesso spessore. Ho proseguito fino ad esaurire tutto l'impasto.

Con il ferro apposito ho iniziato a formare i fusilli, non è difficile ma bisogna farci la mano. Prendete un bastoncino di impasto e appoggiate il ferro su una delle estremità facendo scivolare la mano e arrotolandovi il fusillo, non lasciate l'estremità di partenza. In fondo al post trovate un piccolo esempio girato da noi, non è perfettamente a fuoco ma rende l'idea del movimento. Finito tutto l'impasto ho lasciato che i fusilli asciugassero all'aria mentre il sugo completava la sua cottura.

Il sughero di pomodoro preparato per condire la pasta è molto semplice,  l'ho fatto solo con olio e sale senza soffriggere nulla e lasciandolo cuocere per un'ora abbondante. Ho cotto la pasta, l'ho condita col pomodoro e l'ho messa in piccole pirofile monoporzione aggiungendo della scamorza affumicata e formaggio grattugiato. Ho infornato a 200° per circa 20 minuti. 

Il bello di questi fusilli è che sono lunghissimi e fanno una gran scena anche con condimenti molto semplici.


video








4 commenti:

  1. Grande Gioppa questo Post e' uno spettacolo, anche il video e poi la Chitarra.... la cucina che piace a me .
    Complimenti e W le tradizioni.

    RispondiElimina
  2. laboriosa ma che risultato ho l'acquolina in bocca,complimenti alla tua mamma e grazie per averci presentato questa meraviglia:)

    RispondiElimina

Grazie per avermi scritto :)