martedì 14 maggio 2013

Rose di crespelle con ricotta e spinaci



Bisogna che mi decida a far qualcosa perché con questi tempi biblici al compimento del 18° anno di età della piccola avrò pubblicato 10 ricette!. 

Ragazzi però che fatica, chi l'ha detto che "DU E' MEGL CHE UAN!"....insomma amore infinito, gioia, risate a crepapelle ma caspiterina quattro piani di morbidezza qui si fanno sentire e la sera sono uno straccio!....Vabbè essere bis mamma ha gioie e dolori :) il bello è che essere una food blogger è un impegno, devi pensare una ricetta, far la spesa, cucinarla, impiattarla, fotografarla e ovviamente poi te la  devi mangiare perchè mica sono una che vive nell'olimpo del food? Io le cose che faccio le mangio! e trovare il tempo per rispettare tutti i passaggi in ordine di comparizione è un'odissea!. 

Così tante cose buone sono finite direttamente nella pancia, lo svilimento ha prevalso sull'egocentrismo culinario ma accidentaccio sono una mamma blogger e non mi arrendo...posso far tutto e lo farò, a partire da oggi :)

Oggi vi lascio questa ricetta e poi nelle prossime puntate vi racconto anche cosa ho combinato con la nanerottola al seguito in quel dì a Milano con altre blogger per il contest fissler! No non ho vinto ma è stato divertentissimo!...vabbè ne parleremo poi!

Rose di crespelle con ricotta e spinaci

dosi per 2 adulti e 1 bambino

Per le crespelle:
2 uova
100 gr di farina 00
250 gr di latte
25 gr di burro
sale fino q.b.

Per il ripieno:
1 ricotta di bufala da 400 gr
un uovo
30 gr di parmigiano
30 gr di pecorino
50 gr di Provolone del monaco grattugiato o altro provolone
1 mozzarella tagliata a cubetti
4 cubi di spinaci surgelati (perdonatemi ma non ho tempo per i vezzi e gli spinaci crudi lo sono!)
burro q.b.
noce moscata
sale 
pepe

Per il condimento:
burro fuso 

Innanzitutto prepariamo le crespelle sbattendo le uova con il sale e poco latte, aggiungiamo la farina setacciata e mescoliamo con una frusta. Una volta ottenuto un composto liscio e senza grumi aggiungiamo il burro fuso e il latte restante. 

Il composto ottenuto va lasciato riposare in frigo almeno mezz'ora, meglio di più. Per preparare le crespelle ungete una padella antiaderente e mettetela sul fuoco. Quando sarà calda versate il composto aiutandovi con un mestolo. 

Io ho fatto tre crespelle grandi, scegliete voi potete farle anche più piccole. Quando le crespelle avranno preso colore da un lato giratele e completate la cottura anche dall'altra parte. Completate fino ad esaurire il composto.

Per preparare il ripieno ripassate gli spinaci nel burro, io per praticità ho utilizzato quelli surgelati, ovviamente con quelli freschi c'è più gusto. Regolateli di sale. Quando saranno freddi aggiungeteli alla ricotta che avrete setacciato, versate l'uovo, i formaggi grattugiati e la mozzarella a cubetti ben strizzata. Profumate con la noce moscata e regolate di sale, ce ne vorrà poco vista la quantità di formaggi. Aggiungete il pepe se non ci sono bambini.

Versate qualche cucchiaiata di composto sulle crespelle e arrotolatele. Quando avrete finito di farcire, tagliate le crespelle a fette larghe 3 dita e disponetele in una pirofila ben imburrata.
Irrorate le roselline ottenute di burro fuso o se preferite con una besciamella leggera. Io vi consiglio il burro fuso.

Mettete in forno a 200° per 15 minuti fino a doratura della superficie.


10 commenti:

  1. Caspiterina Giovanna che belle queste crespelle!!!
    Se gli impegni ti fanno produrre questo allora ben vengano i bebè.
    Scherzi a parte, io sono mamma di tre figli e so quanta fatica costi conciliare tutto.
    Però in questi ultimi tempi mi sono rappacificata, ho ritrovato la mia dimensione di mamma e tracciato in me la consapevolezza che curare un blog di cucina è solo un hobby. Quando posso faccio un giretto tra i blog che seguo, se riesco lascio un commento, senza avere la smania di pubblicare come fosse una gara e senza il pallino di avere una visibilità e commenti da record.
    Per me il blog più che una cucina è un salotto dove potersi confrontare con delle amiche sincere e leali e fare un'assaggino di quello che si è preparato.
    Quindi cara, quando possiamo accomodiamoci pure e rilassiamoci guardando beatamente i nostri ragazzi che vengono sù con la nostra dedizione e il nostro tempo da dedicargli.
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero hai ragione in tutto :) e grazie di passare da queste parti :)))

      Elimina
  2. che bello rileggerti: mi mancavi!
    queste crespelle sono spettacolari :)

    RispondiElimina
  3. e beh... i figli sono un gran bell'impegno!
    anch'io ne ho tre e non ti dico la sera...
    consoliamoci con questo bel piattino :-P

    RispondiElimina
  4. complimenti Giovanna per il tuo blog de adesso sarò la tua sostenitrice ,queste crespelle sono molto invitanti un bacio buona domenica lili ,
    se ti va passa a trovarmi ...

    RispondiElimina
  5. Le adoro e d'inverno le cucino spesso! Con questo caldo però sudo solo a pensarci :D

    RispondiElimina
  6. mi piace proprio il tuo blog,ti porto tra i miei blogroll preferiti così non mi perderò neppure una ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per avermi scritto :)