giovedì 14 novembre 2013

Melenzane con le patate nel "ruoto"





Gli orologi di mezzo mondo si sono alleati contro di me, i calendari mi tirano brutti scherzi, tutta una congiura architettata per far scorrere rapidamente il tempo. Io sono convinta di essere a settembre, ma il sole tramonta troppo presto e questa temperatura non è caratteristica dell'autunno appena iniziato!. 

Ormai il tempo è una vera ossessione, ogni mattina si ripropone il solito copione: sveglia e corsa in bagno, caffè, sveglia il grande, sveglia la piccola, pappa, pannolino, zaino e merenda della scuola mentre il ticchettio dell'orologio diventa sempre più serrato e il tempo letteralmente mi scivola via dalle mani!. 

Così mi accorgo di quanti mesi sono passati dall'ultima ricetta pubblicata e mi rendo conto che tutta la fatica fatta per coltivare questa creatura sta svanendo, confusa nell'immenso mondo di Google e del suo PageRank!. Ma Olio d'oliva è nato come ricettario personale e tale resta quindi "domani è un altro giorno e si vedrà".

Le melanzane con le patate nel "ruoto"

Diceva così mia nonna, "faccio un ruoto di melanzane con le patate", mio padre le adora e anche io, quando ho aperto il forno e sentito quel profumo confesso di aver chiuso gli occhi per trattenere il ricordo di lei.

Ingredienti per due:

3 melanzane preferibilmente lunghe
5 patate
10 pomodori perini
cipolla di Tropea
pane raffermo q.b.
1 uovo intero
3 cucchiai di parmigiano
3 cucchiai di pecorino
2 cucchiai di provolone del Monaco
prezzemolo q.b.
olio d'oliva (Dante)
origano
sale
pepe

Procedimento:
Ho tagliato le melanzane a metà e le ho svuotate lasciando un centimetro di polpa, le ho salate e lasciate così per un'ora. Nel frattempo ho preparato un ripieno con la mollica di pane raffermo bagnata e strizzata, ho aggiunto un uovo ed i formaggi grattugiati. Ho amalgamato il tutto, regolando di sale e versando del prezzemolo tritato e del pepe.

Ho sbucciato e affettato le patate a fette spesse mezzo centimetro rivestendo con esse una pirofila, ho aggiunto la cipolla di Tropea tagliata ad anelli, i pomodori tritati, salato, pepato e aggiunto dell'origano.

A questo punto le melanzane hanno perso la loro acqua in eccesso così le ho tagliate a metà in modo da ricavarne dei bocconcini, le ho farcite con il ripieno che intanto ha riposato in frigo e le ho chiuse con uno stuzzicadenti.
A parte, ho scaldato tre cucchiai di olio e vi ho scottato le melanzane sigillando bene nei punti in cui fuoriusciva il ripieno formando così una bella crosticina. Una volta pronte le ho trasferite nella teglia con le patate.

Ho infornato con coperchio in forno caldo a 230°. Dopo 20 minuti ho tolto il coperchio proseguendo la cottura fino alla doratura delle patate.





WebRep
currentVote
noRating
noWeight

4 commenti:

  1. Il ruoto lo adoro anche io ! ;)

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero deliziosi non ci resta che provare..

    RispondiElimina
  3. Ma tua nonna era pugliese??? Perché anche io conosco questo piatto da buona pugliese.:-)

    RispondiElimina

Grazie per avermi scritto :)